paure-del-dentista-sedazione-cosciente-endovenosa.jpg

Paura del dentista? Eliminala con una soluzione facile, veloce e sicura: la sedazione per via endovenosa. Ecco tutto quello che devi sapere della sedazione cosciente endovenosa.

La sedazione per via Endovenosa prevede la somministrazione di farmaci ansiolitici o sedativi attraverso una via venosa. La tecnica per via endovenosa richiede la titolazione di dosi crescenti di un unico farmaco.

La sedazione cosciente endovenosa deve essere effettuata con un solo farmaco.

La sedazione cosciente endovenosa può essere preceduta da una pre-sedazione per via gastrointestinale effettuata con lo stesso genere di farmaci e deve essere effettuata dopo valutazione dello stato fisico e dei fattori di rischio del paziente.

Nei pazienti giovani e clinicamente stabili la valutazione preoperatoria può consistere nella semplice identificazione della storia clinica e dei farmaci assunti abitualmente.

Nei pazienti clinicamente instabili ed in quelli affetti da importanti patologie dovrebbe essere consultato uno specialista per valuta­re il rischio.

Nel paziente sottoposto a sedazione cosciente endovenosa si devono monitorizzare clinicamente e strumentalmente le funzioni vitali. Durante l’intervento dovrebbero essere approntati specifici provvedimenti allo scopo di controllare continuativamente la persistenza dello stato di vigilanza del paziente e la correttezza delle risposte ai comandi verbali.

L’esecuzione della sedazione endovenosa deve essere effettuata da un dentista esperto in sedazione cosciente con la collaborazione di una seconda persona, qualificata ed esperta nel controllo delle funzioni vitali del paziente.

 


apparecchio-invisibile-invisalign-1.jpg

Allineatori invisibili alternativi al classico apparecchio, tutto quello che bisogna sapere su lnvisalign®, l‘apparecchio trasparente che cambierà il tuo sorriso, grazie a degli aligner.

Nella pratica dentale di tutti i giorni cresce continuamente la richiesta di informazioni e di utilizzo del trattamento lnvisalign®.

Quali sono i vantaggi di lnvisalign®? Perché un odontoiatra lo dovrebbe prescrivere?

mascherina-invisibile-invisalignlnvisalign® è una tecnica efficace per allineare i denti con un’ampia applicabilità clinica. Offre una grande serie di vantaggi sia per il paziente che per il dentista.

Tra i vantaggi pratici per il paziente evidenziamo le seguenti caratteristiche dell’apparecchio lnvisalign®:

  • praticamente invisibile,
  • confortevole,
  • rimovibile,
  • il paziente può mangiare, lavarsi i denti e usare il filo interdentale,
  • il paziente può visualizzare i risultati clinici finali del suo tratta mento prima ancora di iniziare, tramite la realizzazione di un modello tridimensionale individualizzato grazie ad un software,
  • le sedute dal dentista sono più brevi e meno frequenti.

I vantaggi clinici per il dentista sono:

  • tempi più ridotti alla poltrona, utilizzo di pochi strumenti operativi, utilizzo di una tecnologia d’avanguardia e in continua evoluzione,
  • la possibilità di raggiungere la fascia di pazienti che vorrebbe allineare i denti senza utilizzare le apparecchia­ture tradizionali,
  • la possibilità di offrire una nuova soluzione di trattamento estetico, ed un numero ridotto di sedute in urgenza.

Invisalign, si tratta di un nuovo metodo per allineare i denti?

In passato, per anni ortodontisti e dentisti hanno utilizzato con successo apparecchi rimovibili. Oggi però, con l’uso della tecnologia di imaging digitale 3D di Align Technology e con la produzione personalizzata, il sistema lnvisalign può essere utilizzato per trattare un’ampia gamma di pazienti che desiderano allineare i propri denti.

L’esclusivo software ClinCheck® consente ai pazienti di visualizzare il proprio piano di tratta­ mento dall’inizio alla fine, ancora prima di iniziare

Come funziona lnvisalign®?

confronto-apparecchio-tradizionale-apparecchio-invisibileGli aligner lnvisalign allineano i denti attraverso movimenti graduali e controllati. Diversamente dagli apparecchi tradizionali, lnvisalign non solo controlla l’entità del movimento per ciascun aligner, ma anche i tempi.

Di conseguenza, per ciascuna fase, solo alcuni denti dovranno spostarsi, come definito dal piano di trattamento lnvisalign per quella determinata fase. Il risulta­to è un sistema di forze efficace, che sposta i denti nella posizione desiderata e prescritta.

I vantaggi  e i risultati dell’ortodonzia invisibile con Invisalign. Con l’apparecchio invisibile avrai denti allineati e un sorriso perfetto, senza i disagi e i ferretti degli apparecchi classici.

prima-dopo-ortodonzia-invisibile2019

  •  INVISIBILE: l’apparecchio ortodontico invisibile, grazie alla sua mascherina trasparente, è in grado di riallineare i tuoi denti senza interferire con la tua vita di tutti i giorni.
  •  VERSATILE l’apparecchio ortodontico invisibile è completamente rimovibile. Potrai togliere la mascherina trasparente lavarla e procedere alla tua igiene orale come faresti normalmente. Nessun disagio per te.
  •  PERSONALIZZATO la mascherina trasparente sarà creata sulla misura dei tuoi denti, così da non creare nessun disagio e fastidio e donandoti il massimo comfort.
  •  ESTETICA l’apparecchio trasparente è completamente neutro e non visibile ed è adatto sia ad adulti che bambini. Questo ti permetterà di continuare a vivere la tua vita quotidiana senza nessun disagio. Invisibile per gli altri, comodo per te!
  •  MONITORABILE tutti i progressi saranno monitorati dai nostri odontoiatri fino a raggiungere il risultato voluto.

Una volta completato il trattamento lnvisalign, è necessario utilizzare una contenzione?

Indossare una contenzione dopo  qualsiasi trattamento  ortodontico  è  un accorgimento importante, in quanto i denti vengono mantenuti stabili nella loro nuova posizione. Per fare in modo che i denti rimangano nella posizione ideale, è meglio indossare  una  contenzione come indicato da un lnvisalign Provider. In molti casi, l’ultimo aligner costituirà la contenzione temporanea, finché non verrà stabilita l’opzione di contenzione adeguata. Ti consiglieremo ciò che sarà meglio per te e la tua cura.

Vuoi maggiori informazioni sull’ortodonzia invisibile con l’apparecchio trasparente Invisalign?

SCOPRI LA NOSTRA SOLUZIONE INVISIBILE >


parodontologia-denti-e-gengive.jpg

Prevenzione dentale e delle lesioni, cura dei denti e delle gengive.

CONSERVATIVA

carie-dentale-evoluzioneLa conservativa è quella parte dell’Odontoiatria restaurativa che si occupa della prevenzione e della terapia delle lesioni dentali sia congenite (elementi conoidi, discromie) sia acquisite (carie-traumi).

Oggi, abbandonate le tecniche di restauro con oro e amalgama d’argento, si effettuano ricostruzioni con materiali completamente atossici ed estetici (resine composite e ceramica).

Nel caso di cavità di piccole e medie dimensioni si realizzano restauri diretti; nel caso di cavità di ampie dimensioni si ricorre ad intarsi di grande precisione che possono essere realizzati entro pochi giorni. L’odontoiatria conservativa deve essere accompagnata da misure di profilassi personalizzate per impedire le recidive delle lesioni cariose.

Un buon programma preventivo comprende sedute di igiene orale e controlli (per Te visita gratuita, senza impegno), applicazioni di fluoro sia professionale che domiciliare (sciacqui con collutorio ed uso di pasta dentifricia), istruzioni per un buon controllo di placca domiciliare e suggerimenti dietetici.

 

parodontologia-dente-sano-e-non-sanoPARODONTOLOGIA

La parodontologia cura tutte le patologie che riguardano le strutture che danno sostegno e stabilità al dente: la gengiva, il legamento parodontale e l’osso alveolare.

La piorrea è una malattia paradontologica infiammatoria cronica, che, se trascurata, porta alla perdita dei denti per mancanza di osso. Inizia con infiammazione della gengiva (gengivite marginale) dovuta alla presenza di placca batterica e tartaro attorno al dente. Ciò impedisce le normali manovre di igiene domiciliare e mantiene i tessuti infiammati. Con il tempo si stabiliscono tasche gengivali sempre più profonde fino ad intaccare l’osso.

Le tecniche di parodontologia nelle fasi iniziali consentono di intervenire con la rimozione meccanica della placca e del tartaro (igiene orale professionale). Quando, in uno stadio della malattia più avanzato, parte del supporto osseo è già stato perduto, ci si affida a terapie complesse e intensi protocolli di igiene fino ad arrivare alla chirurgia dove necessario.



 

La storia di Franco è come quella di altre persone con problemi ai denti, che impedivano la corretta funzionalità della bocca. Problemi estetici e masticatori che sono stati risolti grazie all’implantologia a carico immediato. Ascolta la storia di Franco.


toronto-bridge-implantologia-carico-immediato.jpg

Toronto Bridge: un sistema nuovo per riabilitare in tempi brevi l’apparato masticatorio.

Intervista allo specialista Dott. Paolo Proietti

Nella pratica dentale di tutti i giorni cresce continuamente la richiesta di riabilitare parzialmente o totalmente l’apparato masticatorio in toni sempre più ridotti: la tecnica “Toronto Bridge” che prende il nome dalla città in cui, per la prima volta, è stata messa in atto, offre un validissimo compromesso estetico, funzionale ed economico. Consiste nell’inserimento di più impianti contemporaneamente, quasi sempre successivamente alla rimozione degli elementi dentari che vi erano in precedenza, e nella costruzione su questi impianti di un dispositivo protesico.

Come mai la Toronto Bridge è così largamente utilizzata come dispositivo impianto-protesico riabilitativo?

«La sua caratteristica principale consiste nel numero di impianti inseriti, decisamente inferiore al numero di denti naturali che sono stati estratti. Nell’arcata superiore o inferiore, generalmente ma non di regola, si inseriscono 4-6 impianti che sostengono 12 elementi dentari. Tale protesi in genere, se vi sono le condizioni ossee, è realizzabile in un’unica seduta poiché basata su impianti a carico immediato. Inoltre, risulta più economica rispetto alle soluzioni implantari tradizionali con 8-10 impianti per arcata».

Cos’è il carico immediato?

«È una tecnica che consente di inserire gli impianti e di fissarvi sopra le corone provvisorie o la dentiera definitiva, nel caso di paziente edentulo, nel giro di 24-48 ore.

Tale metodica ha la stessa sicurezza degli impianti caricati tradizionalmente, cioè con carico differito (da 3 a 6 mesi). Per poter utilizzare tale tecnica è indispensabile che gli impianti inseriti abbiano una buona stabilità primaria, ovvero che siano saldamente ancorati all’osso di supporto. La valutazione della scelta del carico (immediato o differito) sta a chi esegue l’operazione, che deve essere in grado di stabilire se vi possano essere o meno condizioni ossee favorevoli».

Come si presenta la Toronto Bridge?

«È una struttura portante in metallo, avvitata sugli impianti, sulla quale vengono modellati denti e gengiva rosa in materiale resinoso. La grande novità, rispetto alla dentiera, consiste nel fatto che è completamente priva di palato e quindi molto più facile da portare, non si toglie e non si muove perché è saldamente ancorata agli impianti ed è facile da pulire. Si comporta in tutto e per tutto come una protesi totale fissa, con costi meno elevati e tempi esecutivi più brevi. Inoltre, l’odontoiatra può rimuoverla in qualunque momento in caso vi siano problematiche agli impianti o semplicemente per eseguire la pulizia professionale della protesi».

In conclusione, a chi consiglia tale dispositivo?

«A tutti coloro i quali, portatori delusi o stanchi di una protesi mobile o con situazioni dentali residue molto compromesse ed in procinto di approdare al disagevole traguardo della perdita di tutti gli elementi dentali,  desiderino  cambiare in meglio la propria qualità di vita senza sottoporsi a trattamenti complessi, lunghi e costosi. A tutti coloro che vogliono tornare a mangiare come quando avevano i propri denti. A tutti coloro che vogliono sorridere senza paura di perdere la protesi».

 


igiene-orale-e-prevenzione-1.jpg

IGIENE ORALE E PREVENZIONE PER UNA BOCCA SANA E PULITA

Una corretta igiene orale domiciliare è di fondamentale importanza per evitare l’insorgenza di carie.

dottoressa-narzisi-specialista-igiene-orale-etica-dentaleAttraverso una corretta igiene orale occorre rimuovere giornalmente dal cavo orale le sostanze che favoriscono la formazione della placca batterica e del tartaro (residui alimentari e cellule delle mucose esfoliate).

Questo è possibile con il corretto uso dello spazzolino e del filo interdentale.

Normalmente la verifica della corretta esecuzione di igiene a casa viene eseguita semestralmente o annualmente dal dentista con una visita specifica di controllo, una seduta di igiene e l’esecuzione di radiografie endorali, così da scoprire sul nascere le eventuali lesioni cariose e la presenza di tartaro sotto il margine gengivale.

La seduta di igiene orale professionale consiste normalmente nella rimozione della placca e del tartaro presenti utilizzando strumenti ad ultrasuoni e curette, nella lucidatura delle superfici dentali esposte e nella rimotivazione alla igiene orale domiciliare.

Le cliniche sono attrezzate con due unità Prohy Max da profilassi per l’ablazione del tartaro e lucidatura con bicarbonato.


impianto-carico-immediato-completo-1.jpg

Implantologia a carico immediato: grazie alle nuove tecnologie e agli interventi di implantologia a carico immediato, le persone edentule possono riacquistare il loro sorriso nel giro di poche ore.

implantologia-carico-immediato-protesiL’implantologia a carico immediato è una tecnica che permette di sostituire gli elementi dentali compromessi mediante l’applicazione di strumenti protesici e si distingue dall’implantologia a carico differi­to per la tempistica.

Nell’implantologia classica, infatti, il medico, dopo aver inserito all’interno delle ossa mascellari o mandibolari del paziente gli impianti, attendeva un periodo variabile dai tre ai sei mesi per l’applicazione della protesi vera e propria. Oggi, grazie all’impl­antologia a carico immediato, ciò avviene nel corso di un unico intervento. Il fattore che ha reso possibile questa evoluzione, riguarda lo sviluppo delle conoscenze nell’ambito della biocompatibilità dei mate­riali. L’utilizzo di materiali altamente oste­ointegrativi, come per esempio il titanio, ha portato ad una sicurezza maggiore nella riuscita dell’intervento.

Con il carico differito il medico attendeva i tre o sei mesi per permettere all’organismo di legare perfettamente con il corpo estra­neo inserito nelle ossa. Gli impianti dentali sono viti e perni necessari per l’applicazi­one della protesi.

Con l’uso del titanio e la tecnica di carico immediato, i problemi di edentulismo anche gravi possono essere facilmente superati nell’arco di un solo intervento chirurgico.

Implantologia a carico immediato All-on-four©

implantologia-a-carico-immediato-con-poco-ossoLa soluzione principale per la mancanza totale di denti si chiama implantologia a carico immediato All-on-4®.

Questa tecnica si avvale di quattro impianti dentali da inserire nell’arcata superiore o inferiore che vanno a sostenere una protesi fissa.

Questa è una soluzione a lungo termine che va ad ancorare la protesi in modo saldo e resistente con risultati estetici oltre alle aspettative.

I vantaggi principali  implantologia a carico immediato All-on-4® sono  3:

  1. Qualità dei materiali;
  2. Comfort, dovuto ad un semplice tratta­ mento e una rapida guarigione;
  3. Risparmio, grazie a tempi ridotti e l’utilizzo di solo 4 impianti;

 

SCOPRI LA NOSTRA SOLUZIONE PER IL CARICO IMMEDIATO >


mappa-imm-footer

17 Cliniche in Italia

TROVA CLINICA

Scopri le nostre promo:

Un buono da 50€ spendibile su tutte le cure

VAI ALLE PROMO

logo-etica-footer
800 955 002