Endodonzia

La terapia di endodonzia si occupa dello spazio all’interno dell’elemento dentario e cura le alterazioni del tessuto pulpare dovute a lesioni.

La terapia di endodonzia cura i processi di degenerazione dell’endodonto, cioè l’area interna del dente contenente il tessuto connettivo formato da vene, arterie e terminazioni nervose conosciuto come “polpa dentale”.

Si ricorre a terapie endodontiche in caso di degenerazione della polpa stessa dovuta a eventi infettivi o traumatici. Principali cause di compromissione della polpa sono le carie profonde, in cui i batteri e le loro tossine superano lo strato esterno del dente e raggiungono – appunto – la polpa dentale, provocandone un’infiammazione che può determinare eventi dolorosi, fino alla perdita totale di vitalità dentale.

L’endodonzia cerca di salvare i denti compromessi evitandone l’estrazione. A tal fine, i Centri Etica Dentale offrono due importanti tecniche di intervento
TERAPIA CANALARE (o devitalizzazione):

  1. apertura della camera e rifinitura della stessa mediante ultrasuoni;
  2. determinazione della lunghezza di lavoro;
  3. sagomatura con strumenti rotanti al Ni-Ti (nickel-titanio) e continua detersione con irriganti quali NaClO ed EDTA;
  4. chiusura tridimensionale del sistema di canali radicolari fino all’apice anatomico con guttaperca e cemento.

 

RITRATTAMENTO ENDODONTICO

Tecnica di riapertura del dente compromesso.

mappa-imm-footer

17 Cliniche in Italia

TROVA CLINICA

Scopri le nostre promo:

Un buono da 50€ spendibile su tutte le cure

VAI ALLE PROMO

logo-etica-footer
Call Now Button800 955 002
WhatsApp Contattaci con WhatsApp