Ortodonzia

L’ortodonzia corregge un sorriso con denti storti o troppo affollati, restituendoti una migliore masticazione, estetica e armonia del viso.

ORTODONZIA SIGNIFICATO: COS’È E A CHE COSA SERVE.

L’ortodonzia è la branca dell’odontoiatria che si occupa della correzione della posizione di uno o più denti.

In generale tutte le componenti della nostra bocca, quali: le arcate dentarie, il supporto osseo e il tono muscolare devono essere in armonia tra loro, per ottimizzare le funzioni fonetiche e di masticazione, oltre che l’estetica del viso. L’ortodonzia cura dunque tutte le disarmonie morfologiche e funzionali, dovute a fattori costituzionali e ambientali occupandosi di correggere denti storti o affollati mediante un trattamento che si effettua sostanzialmente in due modalità (talvolta una consecutiva all’altra):

  1. terapia chirurgica, che procede mediante l’estrazione dei denti che ostacolano l’allineamento e l’articolazione degli altri;
  2. terapia meccanica, che si attua mediante l’utilizzo di diversi tipi di apparecchi correttivi, a loro volta distinguibili in attivi, che agiscono con la loro forza mediante viti, archi e molle, e passivi, che sfruttano le funzioni masticatorie.

L’obiettivo finale dell’ortodonzia è quello di ottenere un’occlusione perfetta tra i denti dell’arcata superiore e di quella inferiore permettendo di avere una corretta masticazione e un’ottimale funzione fonetica ed estetica.

QUANDO RICORRERE AL TRATTAMENTO DI ORTODONZIA

L’ortodonzia può essere sia preventiva sia un vero e proprio trattamento di cura. Nello specifico si distinguono tre fasi del trattamento ortodontico:

  1. Fase preadolescenziale:si tratta della così detta ortodonzia dei bambini, dove si interviene sulla dentizione decidua (ovvero i denti da latte) e sull’intero complesso maxillo-facciale del bambino che è in via di sviluppo. In questa fase si attua l’ortodonzia intercettiva con l’obiettivo di correggere gli squilibri strutturali nei tempi giusti per permettere un armonico sviluppo delle arcate dentali del bambino. L’ortodonzia intercettiva è particolarmente importante perché permette di correggere anche le cattive abitudini del piccolo paziente come il succhiarsi il pollice o il ciuccio, la non coordinazione dimensionale delle arcate dentali (morsi incrociati, i morsi aperti e morso profondo), l’onicofagia e la respirazione dalla bocca.
  2. Fase adolescenziale:ci troviamo in una fase di completo sviluppo della dentatura definitiva e della struttura scheletrica, che coincide con un’età di 10-13 anni dove si raggiunge il picco puberale. In questa fase la terapia ortodontica ha l’obiettivo di creare un perfetto equilibrio tra l’aspetto funzionale della bocca e l’estetica del sorriso, ciò vuol dire cha ad una perfetta attività masticatoria si deve associare un altrettanto perfetta estetica del sorriso. È la fase dove più spesso si ricorre all’uro dell’apparecchio dentale sia fisso che mobile in base alla necessità del paziente, per correggere le disarmonie che si vengono a verificare. Nei casi più complessi disarmonie scheletriche e/o dentali si può ricorrere a terapie ortodontiche estrattive o chirurgiche.
  3. Fase adulta:in questa tipologia di pazienti la terapia ortodontica è necessaria per ripristinare sia la corretta occlusione e le funzioni masticatorie, sia un’armonica e bella estetica del sorriso (in questo caso per la terapia ortodontica degli adulti si consiglia l’utilizzo dell’apparecchio invisibile, che permette una cura ottimale senza intralciare la normale vita quotidiana).

ORTODONZIA: LE VARIE TIPOLOGIE DI TRATTAMENTI

Le pratiche ortodontiche si attuano mediante l’utilizzo di apparecchi dentali, la cui tipologia varia in funzione delle patologie del paziente e della soluzione più efficace che il professionista individua per il trattamento.


ORTODONZIA FISSA

L’apparecchio ortodontico fisso è costituito da attacchi ortodontici incollati sui denti, al fine di ottenere un perfetto allineamento.

Può essere di vari tipi:

  • Ortodonzia Classica: si effettua mediante un apparecchio metallico con attacchi in acciaio;
  • Ortodonzia Estetica: si effettua mediante un apparecchio con attacchi in ceramica;
  • Ortodonzia Auto legante: utilizza un apparecchio con attacchi dotati di un cosiddetto “sportellino” che sollecita continuamente l’allineamento dei denti, velocizzando l’esito della terapia;
  • Ortodonzia Linguale: è un apparecchio con attacchi posizionati nella parte interna in modo da essere invisibile dall’esterno.
  • Ortodonzia Linguale senza attacchi: è una particolare tecnica ortodontica che si avvale dell’utilizzo di un dispositivo costituito da fili ortodontici e resina composita.

ortodonzia-classica


ORTODONZIA MOBILE

L’apparecchio mobile è il più indicato per i bambini e i pazienti in crescita e solitamente viene indossato durante la notte. Permette di ottenere l’espansione del palato e l’allineamento tra le arcate superiore e inferiore.


apparecchio mobile

ESPANSORE PALATALE.

È un apparecchio generalmente incollato su due denti superiori, in grado di espandere il palato nel caso in cui questo risulti troppo stretto, con risultati apprezzabili già dopo il primo anno di terapia.


ESPANSORE PALATALE

ORTODONZIA INVISIBILE: IL METODO INVISALIGN.

Il Metodo Invisalign è una tecnica che prevede l’uso di sottili mascherine trasparenti, in grado di allineare progressivamente i denti. Sostanzialmente invisibili, queste mascherine vengono indossate per l’intera giornata, con una pausa di una/due ore.


Scopri la soluzione invisibile

ortodonzia-invisibile

CHIEDI ALL’ORTODONTISTA. LA VISITA ORTODONTICA

L’ortodonzia è molto importante per avere una bocca bella, sana e funzionale è per questo che una visita conoscitiva  è fondamentale per capire la situazione del paziente e poter intervenire in modo mirato ed efficace.

Solo dopo aver svolto una visita ortodontica con un professionista esperto sarà possibile scegliere il piano di cure più idoneo e quale tipologia di apparecchio dentale è più indicato per trattare le problematiche riscontrate.

Oggi infatti è possibile allineare i denti a qualunque età ed in qualsiasi condizione in assenza di patologie nei tessuti di sostegno osseo gengivali. Sempre più spesso infatti, gli adulti ricorrono alle tecniche ortodontiche in invisibili che rappresentano la soluzione ideale alle problematiche estetiche senza compromettere o intralciare la vita professionale e sociale che spesso richiede la massima estetica del sorriso ed efficienza della bocca.


visita-con-specialista-senza-impegno
logo-etica-footer
Call Now Button800 955 002
WhatsApp Contattaci con WhatsApp