Ortodonzia

L’ortodonzia corregge un sorriso con denti storti o troppo affollati, restituendoti una migliore masticazione, estetica e armonia del viso.

L’ortodonzia si occupa di correggere denti storti o affollati. Un trattamento che si effettua sostanzialmente in due modalità (talvolta una consecutiva all’altra): terapia chirurgica, che procede mediante l’estrazione dei denti che ostacolano l’allineamento e l’articolazione degli altri, e terapia meccanica, che si attua mediante l’utilizzo di diversi tipi di apparecchi correttivi, a loro volta distinguibili in attivi, che agiscono con la loro forza mediante viti, archi e molle, e passivi, che sfruttano le funzioni masticatorie.
In generale le arcate dentarie, il supporto osseo e il tono muscolare devono essere in armonia tra loro, per ottimizzare le funzioni fonetiche e di masticazione, oltre che l’estetica del viso. L’ortodonzia cura dunque tutte le disarmonie morfologiche e funzionali, dovute a fattori costituzionali e ambientali.

Le pratiche ortodontiche si attuano mediante l’utilizzo di apparecchi dentali, la cui tipologia varia in funzione delle patologie del paziente e della soluzione più efficace che il professionista individua per il trattamento.


APPARECCHIO FISSO.
È costituito da attacchi ortodontici incollati sui denti, al fine di ottenere un perfetto allineamento. Può essere di vari tipi: metallico, con attacchi in acciaio; estetico, con attacchi in ceramica; autolegante, con attacchi dotati di un cosiddetto “sportellino” che sollecita continuamente l’allineamento dei denti, velocizzando l’esito della terapia; linguale, con attacchi posizionati nella parte interna, in modo da essere invisibile dall’esterno.

APPARECCHIO MOBILE.
È il più indicato per i pazienti in crescita e solitamente viene indossato durante la notte. Permette di ottenere l’espansione del palato e l’allineamento tra le arcate superiore e inferiore.

ESPANSORE PALATALE.
È un apparecchio generalmente incollato su due denti superiori, in grado di espandere il palato nel caso in cui questo risulti troppo stretto, con risultati apprezzabili già dopo il primo anno di terapia.

INVISALIGN.
È una tecnica che prevede l’uso di sottili mascherine trasparenti, in grado di allineare progressivamente i denti. Sostanzialmente invisibili, queste mascherine vengono indossate per l’intera giornata, con una pausa di una/due ore.

Scopri la nostra soluzione invisibile >>
mappa-imm-footer

17 Cliniche in Italia

TROVA CLINICA

Scopri le nostre promo:

Un buono da 50€ spendibile su tutte le cure

VAI ALLE PROMO

logo-etica-footer
Call Now Button800 955 002