The Brusher: Chewing gum, quanto fanno male?

THE-BRUSHER-1200x563.jpg

Potreste aver sentito dire che il Chewing gum fa male per la salute dei denti. Ma allo stesso tempo potreste aver sentito dire che il Chewing gum può apportare dei benefici. Qual’è la verità?

Dunque…Masticare un Chewing gum può causare carie e deteriorare i denti, o ci permette di avere denti più bianchi ed alito più fresco? Partiamo dal presupposto che se si vuole masticare un chewing gum bisogna saper scegliere quello giusto. Il nostro consiglio è quello di far ricadere la scelta su delle Chewing gum senza zucchero, poiché come è noto gli zuccheri che si accumulano nella nostra bocca permettono la formazione di batteri che danneggiano i denti. Questi cosiddetti “batteri cattivi” producono alcuni sottoprodotti pericolosi per la nostra salute orale, tra cui la placca dentale e l’acido. L’acido può alterare il delicato equilibrio del pH della bocca, portando all’erosione dello smalto e alla carie, mentre la placca può accumularsi e indurirsi.

Fortunatamente per gli amanti delle Chewing gum vi è l’alternativa senza zuccheri. Alcune marche popolari che producono le Chewing gum sostituiscono lo zucchero con zuccheri alcolici come il sorbitolo, il manipolo e lo solitolo, o in alternativa con l’estratto di stevia. Questi sostituti dolcificanti evitano la formazione dei “batteri cattivi”, dunque dei problemi causati dalla zucchero, e al contempo apportano dei benefici per la bocca. Ad esempio le Chewing gum che contengono il sorbitolo aiutano a ridurre la formazione delle carie.

É molto importante sottolineare una delle principali “conseguenze” della masticazione del Chewing gum ovvero il flusso di saliva che si forma durante la masticazione. Il flusso di saliva aiuta a neutralizzare gli acidi residui prodotti mentre si mangia, dunque aiuta a mantenere il PH della bocca e a preservare lo smalto dei denti. Uno studio riportato sul JADA(Journal of the American Dental Association) dimostra che masticare una Chewing gum senza zucchero, dopo i pasti, per 20 minuti riduce l’incidenza delle carie.

NOTA IMPORTANTE:

Anche se le Chewing gum senza zucchero possono apportare dei vantaggi bisogna tener conto che masticarle a lungo può causare dei disordini dell’articolazione temporomandibolare. Di conseguenza si avranno dolori alla mascella, ai muscoli e difficoltà di masticazione.

 

————————————————————————————————————————————————————————————————————————————

Hai bisogno di aiuto?

I nostri odontoiatri esperti sono a tua completa disposizione per una visita conoscitiva.

PRENOTA LA TUA VISITA >

logo-etica-footer